martedì, 18 Giugno , 24

Modena, cane antidroga va al liceo e fa il pieno di… coccole

BariModena, cane antidroga va al liceo e fa il pieno di… coccole

MODENA – Da cane addestrato a fiutare la droga per la Polizia Locale a cucciolo giocoso, pronto a farsi accarezzare dagli unici studenti che continuano a frequentare la scuola in questi giorni di emergenza sanitaria: i ragazzi con disabilità o bisogni educativi speciali. In gioco a Modena c’è la “versatilità” di Pit, il cane dell’unità cinofila dei Vigili Urbani che ogni giorno affianca gli agenti nella lotta allo spaccio. Sospese le attività scolastiche in presenza, e quindi anche gran parte delle azioni del progetto ‘Scuole Sicure’ per la prevenzione anti-droga, Pit è entrato comunque in classe, accompagnato dagli agenti conduttori Rinaldo e Monica e dall’ispettore capo del Nucleo Problematiche del territorio Luigi Scannapieco.

Ieri, ad aspettarlo nel cortile interno del liceo scientifico di viale Reiter, c’erano la prof Rosa Maria Coppelli, vicepreside e referente del progetto di Educazione alla Salute della scuola, e alcuni docenti, in particolare una decina di studenti disabili. A vivacizzare la mattinata con dimostrazioni di ricerca attiva, ma anche appunto coccole e carezze, ha dunque pensato Pit. Il quale sembra averci preso gusto: attraverso l’ispettore capo dell’unità cinofila, infatti, il cane si renderà protagonista di altre “incursioni” nelle scuole che lo chiameranno.

LEGGI ANCHE: Licenziata da Coop dopo 30 anni per una discussione in orario extra-lavorativo

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Modena, cane antidroga va al liceo e fa il pieno di… coccole proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles