Milan, Theo Hernandez positivo al Covid. Ironia social: “È stato Rabiot”

0
11

(Foto da Instagram)

ROMA – Il Milan in un comunicato informa che “Theo Hernandez di rientro dalla Nazionale è risultato positivo ad un tampone effettuato a domicilio. Le autorità sanitarie competenti sono state informate e il calciatore sta bene”. Il terzino francese non è il primo calciatore che si è contagiato nel gruppo transalpino che ha vinto la Nations League: prima della finale vinta contro la Spagna, anche il centrocampista della Juventus Adrien Rabiot era risultato positivo al test.

GLI UTENTI SI SCATENANO SU TWITTER

E proprio la possibilità che sia stato il bianconero a privare il Milan di una delle sue pedine più preziose ha fatto scatenare l’ironia dei social. “Forse Rabiot ha fatto la prima giocata giusta da quando è alla Juve”, twitta Massimo. Mentre Mino fa notare: “Poteva infettare chiunque e invece ha infettato l’unico milanista. Mi viene da ridere”. Diversi utenti rilanciano anche i rumours secondo cui il calciatore bianconero avrebbe rifiutato il vaccino anti-Covid.

E mentre alcuni tifosi milanisti offendono, anche in maniera pesante, il centrocampista, il tifoso juventino Marco ci scherza su: “Messaggio per tutti i milanisti che stanno rivolgendo i peggiori improperi verso Rabiot: mettetevi in fila che c’eravamo prima noi”. Con tanto di hashtag che ricorda i 7 milioni a stagione di ingaggio del calciatore bianconero.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Milan, Theo Hernandez positivo al Covid. Ironia social: “È stato Rabiot” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here